Caro Beppe Grillo

Raramente sui social si trova qualche cosa di diverso dal narcisismo e dal vuoto assoluto che riempie esseri umani sempre più soli. Questa volta ho trovato la lettera che leggerete che ci ricorda valori universali che è bene non dimenticare in quanto è con la memoria corta che si rinnovano gli stessi errori che costano cari. Qualunquismo, menefreghismo, mancanza assoluta di responsabilità hanno sempre riempito di “contenuti” gli strilloni del momento, i pifferai magici che promettono mari e monti. In Italia abbiamo avuto il peggior demagogo dell’ultimo secolo, ha fatto molti proseliti nel mondo fino a che una guerra immane ha posto fine alla tragedia. I “nonni” che hanno liberato il nostro Paese hanno pagato di persona la loro opposizione ad idee nefande, facciamo in modo di ricordarli sempre, è grazie a loro se oggi tutti possono avvalersi della democrazia anche se poi ci si sputa contro.

Andrea Cantaluppi

(205)

 644 total views,  1 views today