Caro diario

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sei più grandioso della Bibbia
E della Conferenza degli uccelli
E delle Upanishad
Messi insieme
Sei più severo
Delle Scritture
E del Codice di Hammurabi
Più pericoloso delle tesi di Lutero
Affisse al portone della Cattedrale
Sei più dolce
del Cantico dei Cantici
sei di gran lunga più possente di Ghildamesh
e in te c’è più coraggio
che nelle Saghe d’Islanda
io m’inchino con gratitudine
di fronte a quelli che danno la vita
per tenere il segreto
il segreto quotidiano
sotto chiave
Caro Diario
Non voglio essere irrispettoso
Ma tu sei più sublime
Di qualunque Testo Sacro
A volte il semplice elenco
Dei fatti che mi avvengono
È più santo della Carta dei Diritti
E più intenso

Leonard Cohen

(174)

 595 total views,  1 views today